OMRAN DAQNEESH

 Una “civiltà” dai grandi principi

 e dalla immensa, indifferente, ipocrisia

[agosto 2016]

 

Ma noi siamo talmente toccati
da chi sta soffrendo
ci fa orrore la fame, la guerra
le ingiustizie del mondo.
Com'è bello occuparsi dei dolori
di tanta, tanta gente
dal momento che in fondo
non ce ne frega niente.

 

                           Giorgio Gaber

foto di Alexander Kozin
foto di Alexander Kozin

C'è un volto di bambino sorridente, stampato nel cuore, oltre ogni dolore e ogni bruttura. E' quello che risplende e ci consola, che consola il cielo.

Che bello un mondo di volti sorridenti, sinceri e in pace !

 

Sono piccoli piccoli i fiori della gioia

e risplendono negli occhi dei bambini e degli amanti.

 

D'amore e meraviglia, il canto della vita.

E allora il canto ascolta - vedrai che non è tardi -

il coro, lieto e grato, di noi... sette miliardi !

 

ANGOLO DELLA CONTEMPORANEITA’

L'ultima frontiera della coscienza (o dell'indifferenza ?)

Si chiamava Aylan Kurdi e aveva tre anni,

figlio di "nessuno", figlio di tutti...

 

SOLO TENEREZZA E NINNANANNNA

(dedicato a Aylan Kurdi)

E il mondo cammina senza più Aylan, cittadino della nuova frontiera, sentinella del mondo senza più confini.

Con il capo verso il mare, culla del suo ultimo abbraccio solitario.

Un piccolo "cencio", che grida alto per la libertà.

Sono con te le carezze del mondo degli umani, il loro pianto e il loro "NO !" profondo.

E  mille abbracci affettuosi.

Un piccolo-grande uomo che ci tocca il cuore.

Sei nostro, Aylan, sei il figlio di noi tutti, sei un pezzetto della umanità che sogniamo, sei la piccola pietra sacra della nostra casa comune, che abbraccerà l'umanità.

O che tutto finisca, nella disperazione e nella tragedia !

Che tutto bruci, perché la vita profanata, sarà meno di niente.

 

Luciano Galassi     (5 settembre 2015) 

E' perché siamo uomini che sognano l'infinito, che ti accogliamo... Ciao Aylan !

" Je suis Aylan ! "


Siamo diventati "tutti contro tutti".

Nessuno si preoccupa più di "nutrire" e custodire l'umanità che ci avvolge (né gesti, né parole, né sorrisi...): seminiamo deserto !

TRACCE  DI UMANITA'

Abbiamo impiegato milioni di anni per partorire il topolino che siamo diventati...    

… l’oscena e arrogante prepotenza del denaro... l’imbecille e colpevole indifferenza delle masse-termitaio, pronte a delegare ogni responsabilità e a divorare tutto… 

 

Ora entriamo,  in punta di piedi, nel sito...

GRAZIE

 

Con occhi appena aperti,

a dire Grazie

per i  giorni e per le notti

per il buio e per la luce,

per il cielo e i frutti della terra.

Per questo istante senza confini,

per quest'onda di vita,

per questo silenzio

che ci colma di pace.

 

E siamo qui

ad ascoltare il nostro respiro

e ogni attimo che ci nutre,

che tutto nutre.

In quest'attimo

in cui tutto prende forma,

come una sola voce,

come un unico canto.

Anche il dolore, si,

anche il pianto

risuonano

della compassione del mondo.

 

E quando viene la notte

a placare il cammino,

saranno le stelle,

sarà la magica luna

a seminar tenerezza,

come una goccia

preziosa e delicata

che la bocca assapora,

mentre lo sguardo

è rapito in alto,

nell'immensità di un sogno

che si chiama vita,

a ritrovare il palpito, la gioia

di una traboccante Grazie !

 

                                      Luciano Galassi


Per questa vita, che ad ogni istante scorre, tenera e indifesa, libera e gioiosa.

Madre di noi tutti, nessuno che sia escluso ...

E’ quando ti basta il sorriso di un bambino per allargarti il cuore, per portarti a casa, per darti luce e speranza … che è nato un giorno nuovo

 

La Bellezza è un sole che ti accarezza il viso. 

La Bellezza è un sorriso ...

 

" Je suis Luciano ! "

Per passione faccio il POESIOLOGO




Ai semplici, agli ingenui, ai sognatori, ai poeti grandi e piccoli, e agli amici del Piccolo Principe...


PICCOLA  OASI  DELLA  TENEREZZA


Non c'è nulla che le mani possano afferrare.

Tutto si scioglie come neve.  A noi, come bambini, resta la meraviglia dei fiocchi bianchi, che danzano festosi nel cielo.                                                              Luciano Galassi



E se fossimo qui per imparare  la TENEREZZA

  e conservare viva la fiammella della vita  ?


===========================================

E se fossimo qui per tentare di dare forma ad un volto compiuto dell'umano ?

===========================================

LIBERI & FELICI, 

un po' folleggianti e sognatori ...

che non si lasciano rubare

la speranza di un mondo più bello !

 

Adagiato su questa terra    /    felice come un canto

attenderò che il cuore batta    /    e il cielo mi sia manto.

                                                        Luciano Galassi  

 

CHE OGNI GIORNO SAPPIA NUTRIRCI DI POESIA !

 Con te e questo sole che canta,

cuore nell'eternità, che a tutti provvede,

sole che nutre il tuo canto felice.

  Luciano Galassi

 

Fa delle tue mani due bianche colombe

Che portino la pace ovunque.

   Alda Merini

Coro meu, fonte ‘ia, gradessida

gai purudeo, potho bier a sa vida  

Cuore mio, fonte chiara e pulita

dove anch’io, posso bere alla vita

da “Spunta la luna dal monte”  di Pierangelo Bertoli

 

Qui le filastrocche di certo troverai

molto originali, che altrove non vedrai.

Sono fatte a mano,  spesso assai di getto,

aspettano il tuo sguardo ... 

e magari un sorrisetto !   >>VEDI   

 


 

Trova la pace nel caldo del cuore

dove ogni stella brilla senza rumore

dove ogni carezza è una fresca fontana

dove ogni casa è una piccola tana.

 

Un sorriso, come un sole, ha il potere di colmare il nostro orizzonte.                  

                                                Luciano Galassi  

 

 

    

P R E M E S S A

 


 

... voglio immaginare questo piccolo e semplice spazio come un “messaggio in bottiglia, affidato ad un mare immenso e dalle correnti e spiagge imprevedibili.

Che a qualcuno capiti di imbattersi in questa “bottiglia”, è una affascinante e insondabile possibilità….

Se stai leggendo queste parole, vuol dire che ti è giunto il mio "MESSAGGIO IN BOTTIGLIA"  !

Io resto in attesa ... e ...

Un bacio a tutto il mondo !


Una bella immagine "alternativa" è questa:


Barchette di carte

Giorno per giorno
io varo le mie barchette di carta
nella corrente del ruscello.


A grosse lettere vi scrivo
il mio nome e quello del mio paese.
lo spero che qualcuno
le trovi e sappia dove sono.


lo carico le mie barchette
con i fiori del giardino,
perché siano portati alla spiaggia,
nella notte.


Quando la notte viene,
sogno le mie navi
che vanno veloci
sotto le stelle di mezzanotte.

 

Rabindranath Tagore 

 

SQUALI PLANETARI

Chi sono gli squali

che azzannano il mondo

che della gente fanno uno scempio ?

Hanno mani rapaci e nessun pudore

e fanno denaro seminando terrore !


Sono in doppiopetto gli squali ingravattati

hanno da occultare il marcio che hanno in petto.

Si atteggiano ad onesti e sanno di mentire

provano allo specchio la maschera più adatta.

 

Viviamo in una cultura straodinariamente e orgogliosamente presuntuosa , che non ha bisogno di nessuno ed è incapace di vedere ed ammettere l'abisso di infelicità che sa creare.

 


Trova il tempo di sognare

è il sentiero che porta alle stelle.

 

Trova il tempo d’essere contento

è la musica dell’anima.

 

[Antica ballata irlandese]


"Ci sono persone che sanno tutto

e purtroppo è tutto quello che sanno."

                                 Oscar Wilde

______________________________

 

ENTRA

  prosegui